L’Italia alle prese con la stretta energetica e il futuro dei vaccini in Africa

L’Italia alle prese con la stretta energetica e il futuro dei vaccini in Africa

Il conflitto fra Russia e Ucraina ha portato inevitabilmente a conseguenze immediate disastrose, sia per la popolazione colpita dai bombardamenti, sia per quella che osserva questo disastro, attonita di fronte alle immagini della devastazione. Le prospettive future circa questa crisi si possono toccare con mano già da ora, ma quelle più nascoste saranno probabilmente le più importanti una volta passata questa prima fase: crisi nella gestione del gas, necessità di cooperazione per trovarne in quantità maggiori, soprattutto per evitare ulteriori aumenti del costo delle bollette. Allo stesso modo, quanto sarà importante la questione dei vaccini in Africa? Si tratta del continente che ha ricevuto meno aiuti dalle nazioni più ricche e, ancora oggi, dopo diverse promesse, si ritrova a ottenere troppo poco rispetto alle aspettative. È online il primo episodio di Prospettive: ascoltalo ora su tutte le piattaforme podcast!

Pubblicato da Gabriele Rapisarda

Classe 2001, studio alla facoltà di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali a Roma Tre. Da sempre appassionato di geopolitica e attualità, soprattutto quella del Medio Oriente e dell'Africa. Sogno di poter visitare i Paesi che studio e nel frattempo leggo tutto quello che trovo a riguardo, che magari torna utile.